La provincia di Siracusa, ormai lo sapete, è un luogo ricco di bellezze, naturalistiche, artistiche e architettoniche. Bisogna solo scegliere dove andare e cosa scoprire. Se siete ospiti del nostro albergo, sappiate che a poco più di 30 chilometri trovate la Perla del Barocco, Noto uno dei posti da non perdere nel vostro tour della Sicilia orientale.

Rasa al suolo dal terremoto del 1693, Noto risorse sontuosa e superba più di prima, tanto che il suo centro storico nel 2002 è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità da parte dell’UNESCO.

Nota a tutti come la Capitale del Barocco è ricca di bellezze architettoniche a cominciare dalla Porta Reale, un arco di trionfo risalente all’800, passando per la Chiesa di Santa Chiara il cui interno è ricco di putti e stucchi. Rimanendo in tema di Chiese, immancabile la visita alla Cattedrale di San Nicolò che domina il centro storico. Un gioiello barocco del Settecento soggetto nel corso dei secoli a numerosi rifacimenti e ristrutturazioni, fino ad arrivare all’attuale struttura che vi lascerà stupiti da tanta bellezza.

I luoghi d’interesse a Noto sono innumerevoli, ma il modo migliore di apprezzarli è perdersi fra le piccole vie barocche e ammirare la struttura architettonica di questa città che sembra uscita da un set cinematografico.

Per un pausa di gusto che cattura sia il palato che lo sguardo vi consigliamo di gustare una fresca granita al Caffè Costanzo, seduti ad uno dei tavolini all’aperto con vista sulla Cattedrale. O ancora, al Caffè Sicilia potete provare  il gusto autentico della cassata, preparata secondo l’antica ricetta araba.

Da Siracusa Noto è facilmente raggiungibile in treno, circa 30 minuti di viaggio, in bus, in 50 minuti circa e in macchina in soli 30 minuti.